Vivi

    Itinerario Urbano Norbello

  • Arrivando a Norbello, norgo del centro Sardegna, e inoltrandosi suo nel centro abitato, balzano agli occhi soprattutto tre elementi: le piazze in basalto, le chiese e i murales. Attraverso un itinerario urbano è possibile toccare tutti i principali punti di interesse del borgo.

    Si parte dalla via principale, a metà della quale al civico 33 è posizionata la Casa Marceddu che al suo interno ospita la Mostra Permanente dei Modellini di Nuraghe “Ci fu un tempo”. Da questo edificio si può ammirare il primo murale del percorso, un omaggio alla vite e al processo di vinificazione come tratto della cultura del paese, messo in evidenza anche dalla manifestazione  S’Innenna a s’Antiga che si svolge ai primi di ottobre. Proseguendo lungo la strada si arriva alla Piazza del Monumento ai Caduti dove nell’antica Sa omo ‘e su forru è allestita un’altra mostra permanente, Il Borgo di Norghiddo. Dopo questa piazza si incontra quella che è il fulcro dell’intero abitato, comunemente detta Piazza di Chiesa, ma sulla carta Piazza del Popolo. Qua si affacciano la chiesa parrocchiale dedicata ai Santi Giulitta e Quirico, due mostre permanenti -  quella sulla Storia dell’Arma dei Carabinieri e l’Antiquarium “Frammenti di vita comunitaria. Norghiddo e Domusnovas Canales”. Adiacente alla biblioteca si trova il secondo murale, variopinto nei colori che raccontano le lotte delle popolazioni dell’America latina contro l’oppressione coloniale. Sempre in questa zona, un altro murale è dedicato a Padre Sotgiu, un francescano di origini norbellesi, martirizzato in Cina nel 1930. Di fronte a quest’opera ci si addentra, attraverso una stretta stradina, nel cuore del centro di Norbello; qui è posizionata la romanica Chiesa di Santa Maria della Mercede e più avanti, la Piazza di San Giovanni con l’omonima chiesa e dalla quale si gode del bellissimo panorama che spazia su tutta la valle del Siddo con al centro Domusnovas Canales, sino alle catene del Marghine e del Gennargentu.

    Dalla Piazza di San Giovanni, una strada in ciottolato di basalto conduce al MIDI Museo dell’Immagine e del Design Interattivo. Ricavato nei locali dell’ex cooperativa del latte di Norbello, della quale si sono mantenuti alcuni tratti particolari, ospita al suo interno una mostra permanente tematica e diversi numeri di fumetti d’epoca. La multimedialità del museo è resa possibile da diversi supporti, tra i quali il tavolo digitale sul quale è possibile sfogliare e consultare i documenti.

    Uscendo dalla zona di San Giovanni, si presenta un quarto murale, raffigurante le maggiori manifestazioni equestri della Sardegna, un omaggio alla tradizione equestre che caratterizza Norbello ed espressa durante due eventi nel corso dell’anno, la Pentolaccia a cavallo durante il periodo carnevalesco e le Pariglie a cavallo in occasione della festa patronale dei Santi Giulitta e Quirico. Infine, ultima tappa del percorso, è la Piazza delle Donne che celebra, attraverso una contestata statua, il sesso femminile.

     

  • Compila il form sottostante per ricevere informazioni.






       Desidero ricevere informazioni tramite posta elettronica sulle novitÓ e sulle offerte della Norbello ComunitÓ Ospitale
       Acconsento al trattamento dei miei dati personali ai sensi della legge 196/2003 e seguenti modifiche*